Forniture idriche

Chi paga:
Tutti coloro che dispongono di acqua consortile per l’irrigazione o per altri usi.

Quanto si paga:
Si paga in proporzione ai volumi d’acqua sottoscritti e in funzione del tipo di servizio fornito dal Consorzio.
Nelle seguenti tabelle, sono indicati i contributi differenziati per rete e tipologia di sottoscrizione.

Come si paga:
Dal 2019 il contributo si paga esclusivamente tramite MAV allegato all’avviso, presso qualsiasi sportello bancario e ufficio postale, tramite home banking o gli sportelli Bancomat abilitati al pagamento MAV. Gli avvisi sono recapitati tramite posta ordinaria dall’attuale agente per la riscossione dei contributi (Creset S.p.A.), che a partire dal 2018 sostituisce Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Ultimo aggiornamento il 2 Febbraio 2022